STEFANO'S NETWORK helps you connect with people in New York & Italy,
do business, invest, find a job, rent, buy, sell, move or just enjoy a better vacation across the ocean
Select language
in englishit italian
Calendar of Events
Last MonthJan 2019Next Month
Su Mo Tu We Th Fr Sa
1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31
Today
Need Help?

Need Help ?
Contact Webmaster!
CLICK HERE!
WHY JOIN THIS NETWORK

Browsing this Thread:   1 Anonymous Users





Poster:
TrumpAmerica
Stefano's Network President
Stefano Spadoni Network
Joined:
2006/2/13 17:29
Group:
Webmasters
Registered Users
City Manager
Posts: 1484
Offline
E' disponibile su Amazon il mio nuovo libro TrumpAmerica
http://www.stefanosnetwork.com/site/m ... /index.php?content_id=113
(purtroppo per la versione ebook -causa un disguido tecnico-burocratico- dovete aspettare qualche giorno).

Domani farò anche un podcast sul TrumpAmerica per spiegare i contenuti, perchè l'ho scritto e come è correlato al mio precedente libro su come venire a New York (ora ristampato)
http://www.stefanosnetwork.com/site/m ... /index.php?content_id=32.

L'America è cambiata e sta cambiando, capire dove sta andando essenziale per per chi vuole venire negli USA o chi ci vive magari senza guardarsi troppo attorno.

C'è troppa disinformazione in giro e i social medis e media tradizionali stanno imponendo una censura di fatto che tra poco impedirà di sapere cosa accade veramente in America e nel resto del mondo.
La libertà personale, religiosa e imprenditoriale per cui l'America è stata famosa, potrebbe svanire in pochi anni.

Sinceramente non so se il mio libro TrumpAmerica sarà censurato o meno in futuro. Per ora è disponibile.

Posted on: 2018/12/4 23:23
_________________
Stefano Spadoni
Transfer the post to other applications Transfer


Poster:
Re: TrumpAmerica
Stefano's Network President
Stefano Spadoni Network
Joined:
2006/2/13 17:29
Group:
Webmasters
Registered Users
City Manager
Posts: 1484
Offline

Posted on: 2018/12/10 20:41
_________________
Stefano Spadoni
Transfer the post to other applications Transfer


Poster:
Re: TrumpAmerica
Stefano's Network President
Stefano Spadoni Network
Joined:
2006/2/13 17:29
Group:
Webmasters
Registered Users
City Manager
Posts: 1484
Offline
Non voglio ripetere cose che ho previsto nel mio libro “TrumpAmerica”, [url=http://www.stefanosnetwork.com/site/modules/contents/index.php?content_id=113]
ma certo vi starete chiedendo cosa succede alla Borsa e all'economia americana.
E' che l’incredibile boom con crescita del PIL oltre il 4%, disoccupazione al minimo storico, 3 milioni e mezzo di persone uscite dalla povertà, fabbriche che riaprono e assumono, aumento degli stipendi, etc. è tutto basato su Trump.
Se i democratici, come minacciano, vogliono fare l'impeachment a Trump a ogni costo, non per la pista russa che non esiste, ma per reati inventati da Mueller, le aziende e i mercati finanziari tracollano.
Perché? Perché pensando che Trump possa essere mandato via e subentri alle successive elezioni un presidente democratico che distrugge l’economia americana e da di nuovo via libera alla Cina che si arricchisse alle spalle degli americani come ha fatto per anni. E comunque nel breve termine, non si fidano del Vice Presidente Pence, che tra l’altro potrebbe finire sotto impeachment anche lui.
A proposito della Cina, Trump può vincere il braccio di ferro commerciale, ma il Deep State (burocrati, parlamentari venduti, giudici corrotti, affaristi, lobbysti e servizi segreti deviati) fa di tutto per impedirlo, vedi l’arresto della importante businesswoman cinese lo stesso giorno in cui Trump incontrava il presidente cinese.
E comunque, se la Cina pensa che Trump verrà presto eliminato, invece di trattare, aspetta che vada via e tutto torni come prima.
Il problema di Trump è che è solo: colpa sua o di consiglieri sbagliati, nomina per la maggior parte ministri, collaboratori e giudici che appartengono al Deep State e lo sabotano continuamente.
Non è riuscito così a costruire il muro, togliere l’Obamacare, tagliare il bilancio, far indagare Hillary e Obama e nemmeno a togliere i fondi a Planned Parenthood.
A questo proposito il giudice della Corte Suprema Kavanaught, per cui Trump si è battuto con incredibile successo e che gli deve tutto, adesso si è schierato con i giudici di sinistra a favore di Planned Parenthood.
Okay, Obama aveva dalla sua parte il Deep State, ma certo Obama non sbagliava nella scelta di ministri e giudici, tutti votati alla sua causa e pronti a mettere in pratica i suoi ordini senza discutere e proteggendogli le spalle.
In questo campo Trump ha molto da imparare dal suo predecessore, sempre che non sia troppo tardi.

Posted on: 2018/12/11 2:26
_________________
Stefano Spadoni
Transfer the post to other applications Transfer


Poster:
Re: TrumpAmerica (commenti)
Stefano's Network President
Stefano Spadoni Network
Joined:
2006/2/13 17:29
Group:
Webmasters
Registered Users
City Manager
Posts: 1484
Offline
RICEVO
Gentile Stefano Spadoni,
ho vissuto per anni in America come scienziato ricercatore a Los Angeles.
Ho lavorato e pagato le tasse, assicurazione sanitaria, affitto, etc.
Dopo molti anni, sono venuto in Italia per rinnovare il passaporto italiano e mettere il visto sul nuovo passaporto ma al Consolato americano mi e' stato revocato il visto.
Dato che mi e' stato revocato il visto ho fatto richiesta per il visto turistico pagando ben 160 euro, ma lo hanno negato.
Un avvocato di immigrazione americano mi ha detto che non mi daranno mai piu' il visto turistico e che l'unico modo per tornare in US e' trovare un nuovo Sponsor e richiedere un nuovo visto O-1.
Caro Stefano Spadoni, io so bene quale sia la vera America ma forse a lei non e' ben chiara la situazione.
Trump rappresenta l'America! Quell'America IGNORANTE, RAZZISTA, INTOLLERANTE. Trump sta bloccando fuori dal Paese non solo gli illegali ma tutti i NON Americani!
Sono una persona onesta e istruita trattata da criminale da gente che neanche sa come fare lo spelling di SMOKING!!!! Visto che il Signor Trump e' convinto si scriva smoCking.
Ho investito tempo, denaro, fatica negli Stati Uniti e so bene come erano prima e come sono oggi.
Trump ha tirato fuori tutto l'odio possibile, tutta l'ignoranza contenuta in quel paese di analfabeti. L'America non e' NY, LA, San Francisco.. l'America e' tutta quella parte di stati incivili chiusi nella loro ignoranza e bigottagine.
Non ho, quindi, alcun desiderio di leggere la sua visione distorta dell'America del libro TrumpAmerica perche' io so bene come sia la VERA America!!
La prego di togliermi dalla sua mailing list e auguri per il suo futuro.


E RISPONDO
Ho cancellato come richiesto l’indirizzo email dalla mia mailing list.
Comunque, visto che per scrivere “Vado a vivere a New York” nel 2001 e poi nel 2007 mi sono informato bene su queste vicende di visti negati, mi sembra doveroso rispondere.
Strano che Lei usi con me il lei visto che in America non si usa, ma rispetto e contraccambio la scelta del pronome.
Comunque quello che Le è successo ora è successo ad altri ma non sotto Trump, ma sotto Obama e prima sotto Bush, tanto che si possono trovare risposte alle loro vicende sul Forum del mio sito.
Trump non ha cambiato le leggi sui visti, ha solo cercato di costruire (senza riuscirci fino ad ora) un muro contro gli illegali e bandire immigrati da paesi che Obama, non Trump, aveva definito come terroristi.
I falsi rifugiati della carovana bloccati alla frontiera non hanno nulla a che fare con visti negati da un Consolato.
Avevo scritto nel 2007 nel mio libro “Vado a vivere a New York” e sul mio sito del rischio di ottenere un visto mentre si risiede negli USA (o fare estensioni) e poi andare in Italia al Consolato americano per farselo convalidare sul passaporto. Ne ho parlato quando Trump non era presidente, ma si era appena sposato con Melania e al suo matrimonio c’erano Hillary e Bill Clinton che ora lo dipingono come il diavolo.
L’ho scritto, ripeto, per le storie che mi hanno raccontato allora e poi anche altri negli anni seguenti.
Purtroppo, come ho detto numerose volte da oltre dieci anni, il Consolato americano ha il potere di annullare visti rilasciati dal Department of Homeland Security negli USA se pensa di essere stato aggirato o se ha altre informazioni negative. Non è sicuramente il Suo caso, ma se per caso fosse stato arrestato e poi rilasciato anche solo con una multa per possesso di una sigaretta alla marijuana, questo potrebbe essere usato per negare il visto.
E’ quello che è successo anni fa (prima di Trump) a uno che mi ha scritto dall’Italia. Ripeto non è il Suo caso, ma solo per fare un altro esempio se il reddito denunciato da Lei in questi anni non è stato ritenuto sufficiente per giustificare un visto O1, il visto può essere negato. O scoprono che il visto precedente non è stato rispettato, per esempio lavorando fuori dagli ambiti consentiti dallo sponsor.
Comunque stiamo parlando di visto O-1A extraordinary ability che presumo Lei aveva per risiedere negli USA per molti anni. Strano perché chi l’ottiene di solito dopo pochi anni lo trasforma in green card e 5 anni dopo in cittadinanza.
Comunque, tornando alla Sua vicenda, la conseguenza più brutta di un visto negato è che poi ottenerne un altro diventa molto difficile.
Sì, rifiutano anche il turistico perché pensano che persona possa rientrare negli USA e poi rimanere a vita, dato che, se non commette crimini, ANCHE SOTTO TRUMP, non lo deportano.
Comunque, mi domando perché Lei è tornato in Italia per rinnovare il passaporto italiano, visto che come residente all’estero, doveva rinnovarlo al Consolato italiano di competenza. Consolato italiano dove doveva registrarsi anche per evitare di dover presentare la dichiarazione fiscale in Italia oltre che negli Stato Uniti. Cosa che il Fisco italiano può chiederLe se non è registrato all’AIRE del Consolato italiano di competenza.
Ha ragione l’America non è NY, LA, San Francisco…, l’America è anche il fly over country dove la disoccupazione aveva ucciso le piccole città, agricoltori e allevatori trattati da cittadini di seconda categoria e perseguitati dai funzionari federali di Washington D.C. che guadagnano fortune. E poi la gente che crede nella Costituzione ha la fede cristiana trattata da bigotti, multati e ridicolizzati, definiti come un’America IGNORANTE, RAZZISTA, INTOLLERANTE da intellettuali con la puzza sotto il naso che giudicano una persona da come sa scrivere le parole e non dai risultati che ottiene. Come Trump che ha ridotto la disoccupazione (incluso delle persone di colore) al minimo storico e diminuito le tasse a chi lavora. E tre milioni e mezzo di persone tolte alla povertà? Fabbriche manifatturiere che riaprono? Obama diceva che ci voleva la bacchetta magica per riuscirci. Trump a quanto pare ce l’ha. E la Borsa alle stelle il che vuol dire pensioni integrative alle stelle? E l’eliminazione di regolamenti che soffocavano le piccole imprese (che assumono) a favore dei colossi che licenziano?
Sì, mi sento coinvolto, perché anch’io faccio a volte errori di battitura “in italiano” e non per questo sono IGNORANTE, RAZZISTA, INTOLLERANTE. E certo non mi sento analfabeta.
No, non ho visioni distorte, a riprova di questo se Lei avesse letto il mio libro “Vado a vivere a New York”, o mi avesse inviato una email (rispondo sempre a tutti) mai e poi mai avrebbe proceduto per il visto come ha fatto.
Lei afferma: “Trump sta bloccando fuori dal Paese non solo gli illegali ma tutti i NON Americani!”
Forse prima di fare queste affermazioni bisognerebbe documentarsi. Centinaia di migliaia di non-americani continuano ad entrare negli USA sotto Trump.
Davvero mi dispiace per il visto negato, ma mi dispiace anche di sentire le solite offese e affermazioni “fake news” invece di argomenti basati su fatti.
Sinceramente, senza ironia, e veramente senza malizia, se Lei considera l’America un paese di analfabeti, IGNORANTE, RAZZISTA, INTOLLERANTE perché ci vuole tornare? E’ una domanda che credo Lei dovrebbe farsi.
Auguri per il Suo futuro.

Posted on: 2018/12/14 20:15
_________________
Stefano Spadoni
Transfer the post to other applications Transfer


Poster:
Re: TrumpAmerica (commenti)
Stefano's Network President
Stefano Spadoni Network
Joined:
2006/2/13 17:29
Group:
Webmasters
Registered Users
City Manager
Posts: 1484
Offline
RICEVO
Ciao Stefano
riguardo al tuo libro TrumpAmerica mi spiace contraddirti in quanto il tuo amato Trump e’ senza ombra di dubbio un completo idiota altro che “fenomeno”, nonche’ traditore dei sani valori americani che Obama ha esaltato al meglio.
Spiace anche dirti che il tuo comizio e il tuo libro sara’ senza ombra di dubbio oggetto di scherno lazzi e frizzi.
Corruzione/Distruzione = Trump (+ i suoi ingenui supporters).

E RISPONDO
Sono un libertarian per cui rispetto le opinioni, specie se sono contrarie alle mie. Mi arricchiscono se mi portano a valutare e interpretare i fatti sotto un’altra prospettiva.
Non amo Trump, quello che tu definisci un idiota non so su che basi visto che ha fatto miliardi di dollari e è riuscito a diventare Presidente malgrado avesse la quasi totalità di media e social media contro e fosse stato messo sotto sorveglianza “illegale”.
Non amo Trump, amo quello che Trump cerca di fare per l’America.
Trump ha ridotto la disoccupazione (incluso delle persone di colore) al minimo storico e diminuito le tasse a chi lavora. Ha tolto tre milioni e mezzo di persone dalla povertà. Fabbriche manifatturiere riaprono. Obama diceva che ci voleva la bacchetta magica per riuscirci. Trump a quanto pare ce l’ha. Il prodotto interno lordo è aumentato di oltre il 4% prima che lo fermassero. Ha eliminato i regolamenti che soffocavano le piccole imprese (che sono quelle che assumono) e che erano a favore dei colossi (che licenziano). E ha portato la Borsa alle stelle il che vuol dire pensioni integrative, diffusissime in America, alle stelle. Certo ora, come avevo previsto e detto più volte anche su Radio Montecarlo in passato, i democratici cercano di far collassare l’economia americana in modo che Trump non sia rieletto. E quindi le cose non vanno più bene come prima.
Senza aver letto il libro dici che è un comizio, anche se ho speso centinaia di ore per verificare fatti e fonti e soprattutto vivendo e viaggiando in America.
No, non te ne faccio una colpa. La maggior parte dei media e social media sono in mano a quelli che chiamo liberalfascisti (sono un libertarian e odio il fascismo) per cui le informazioni che la gente riceve sono false o manipolate proprio come al tempo del fascismo.
Riguardo allo “scherno, lazzi e frizzi” (mi ricordano Saul Alinsky), vorrei che riflettessi che vengono usati quando non si hanno argomenti con cui controbattere.
Forse un dibattito rispettoso delle idee degli altri sarebbe più produttivo.
Ho scritto il libro per far conoscere quello che succedeva in America sotto Obama e ha portato a Trump e quello che accade oggi per cui metà della popolazione è con lui.
Salutissimi da TrumpAmerica (finché ci sarà, poi vedrai la crisi che viene e diranno che è tutta colpa di Trump!).
Stefano

Posted on: 2018/12/14 21:58
_________________
Stefano Spadoni
Transfer the post to other applications Transfer


Poster:
Re: TrumpAmerica (commenti)
Stefano's Network President
Stefano Spadoni Network
Joined:
2006/2/13 17:29
Group:
Webmasters
Registered Users
City Manager
Posts: 1484
Offline
Non vorrei che pensaste che ricevo solo feed back negativi.

AD ESEMPIO STO RICEVENDO

***
Bravo Stefano! Finalmente un giornalisto che ha capito. Questo e giornalismo vero.

***

Fantastico lo acquisto immediatamente

***

Ciao Stefano...grazie per avermi informato della uscita del libro...sicuramente lo prendo appena possibile..grazie ancora,ci risentiamo presto, un saluto e un abbraccio..grazie a Dio che nel mondo ci sono ancora persone vere come te..sono sincero..a presto!!!

***

Che piacere sentirla.
COMPLIMENTI !!!
Sono una "Trumpista “ lo compro subito su Amazon!

***

Ciao Stefano, complimenti per il tuo nuovo libro che leggerò al più presto.

****
ciao stefano complimenti per il tuo libro come sempre una voce che conosco e si fa sentire . leggero il tuo libro come o fatto con il primo che ho ... ti abbraccio forte ciaooooooo

***

lo ho appena ordinato e ti sto già iniziando a fare pubblicità sulla mia pagina Fb.

Posted on: 2018/12/15 1:24
_________________
Stefano Spadoni
Transfer the post to other applications Transfer






You can view topic.
You cannot start a new topic.
You cannot reply to posts.
You cannot edit your posts.
You cannot delete your posts.
You cannot add new polls.
You cannot vote in polls.
You cannot attach files to posts.
You cannot post without approval.

[Advanced Search]


Search this website
Podcast
TrumpAmerica
TRUMPAMERICA
DI STEFANO SPADONI

Clicca qui!
LIBRO NEW YORK
IL LIBRO SU NEW YORK
DI STEFANO SPADONI

Clicca qui!
TALL WOMEN VIDEOS
Tall Outstanding Women
VIDEOS
with Stefano Spadoni

Click here!
BUY FINE ART
BUY THE BULL
& OTHER FINE ART
(click here)
Stefano's Network Web Site - Stefano Spadoni from New York

 
Powered by Stefano Silvestrini - Design by 7dana.com - Disclaimer of Stefano's Network - Icons of the menu courtesy of famfamfam.com

© Copyright 1998-2009 - by Stefano Spadoni and Stefanos Network.